La rivincita di Nina: dopo aver perso una gamba è diventata un’influencer

nina

Nina aveva appena realizzato il suo sogno: fare la modella. Però, poco dopo aver firmato il contratto con un’agenzia di moda, è stata vittima di un terribile incidente stradale, ed è rimasta senza una gamba. L’agenzia non l’ha più voluta, ma lei non si è data per vinta.

Nina Sophie Rima non aveva ancora compiuto 18 anni quando aveva firmato il suo primo contratto. Poi il 22 aprile, un terribile incidente stradale a Mentone, in Francia, le ha portato via la gamba. Difficile superare uno shock del genere, aggravato dalla perdita del contratto con l’agenzia che l’aveva accolta in squadra. Eppure, Nina non si è data per vinta, e poco più di un anno dopo è diventata una delle maggiori influencer italiane.

Chiara Ferragni l’ha definita una “fonte di ispirazione” e ora è contesa fra diverse agenzie di moda. Con i suoi 71 mila followers è riuscita a guadagnarsi anche il titolo di “miss web” alle selezioni di Miss Italia.

Dopo l’incidente, Nina aveva creduto che il suo sogno fosse andato in fumo, ma presto è riuscita a trovare un nuovo mezzo di espressione: i social. In un’intervista a Vanity Fair racconta che i primi video li girò in carrozzina, quando ancora non aveva a disposizione le protesi. Dopo pochi mesi, il numero dei follower è cresciuto esponenzialmente e con loro anche le opportunità di lavoro.

“Le occasioni si sono moltiplicate, e da tre o quattro mesi ho davvero tanti follower. Merito anche dell’appoggio che mi hanno dato diversi personaggi famosi, come le sorelle Ferragni”.

La sua fonte d’ispirazione? Paola Antonini, la bellissima modella brasiliana anche lei con una gamba amputata. “Anche con un pezzo in meno, si può essere qualcosa in più”, dice nell’intervista ed è questo il messaggio che spera di trasmettere attraverso la sua esperienza e la sua testimonianza sui social.

Cultura