La prima pilota araba di Formula 4 che sogna la Formula 1

Amna Khaled Al Qubaisi prima pilota araba Formula 4

Amna Khaled Al Qubaisi è una giovane donna araba con una storia speciale, fatta di grandi e importanti primati: è infatti la prima donna araba a competere in Formula 4. Amna ha 18 anni ed è originaria di Abu Dhabi, e nel 2013 è entrata a far parte della Daman Speed Academy.

È stata la prima donna araba a vincere la Rotax Max Challenge degli Emirati Arabi Uniti nella stagione 2016-2017, ed è stata la prima a partecipare al Rotax Grand Finales in Portogallo, all’età di 15 anni. Lo scorso anno ha vinto il premio GCC Young Driver Academy Awards.

Adesso è la prima donna araba a correre in Formula 4, per il PREMA Theodore Racing team e con sponsor Kaspersky Lab, con il soprannome di Flying Girl, ragazza volante. Kaspersky Lab ha deciso di scommettere su di lei perché rappresenta un modello femminile forte e positivo, che può essere di esempio per tutte le donne.

La Formula 4 rappresenta l’occasione perfetta per la pilota: è stata infatti ideata con l’intento di addestrare giovani piloti provenienti dal karting, facendoli correre sulle monoposto e su piste vere e proprie. Amna spera quindi di poter migliorare e mostrare il proprio valore a tutti.

Amna racconta di aver gareggiato per la prima volta a tre anni, guidando i quad nel deserto contro ragazzi più grandi. Gli uomini sono sempre stati i suoi avversari nelle corse sui quad, e questo le ha permesso di farsi largo in un mondo tutto al maschile.

Come ricorda Amna stessa, nel mondo arabo le cose stanno cambiando velocemente: abbiamo parlato di recente del fatto che in Arabia Saudita le donne ora possono guidare, e in generale sempre più donne arabe hanno iniziato a correre.

Adesso Amna ha un sogno ben preciso, quello di essere la prima donna a correre in Formula 1.

Conoscevate la storia di Amna?

Un ottimo weekend dal Team Delight!

Cultura