È morta Kate Spade, la stilista trovata senza vita nel suo appartamento

kate spade

Kate Spade, icona di stile e fondatrice dell’omonimo brand, è morta il 5 giugno 2018; si pensa si sia suicidata.

Il mondo della moda è stato scosso da una grande perdita. La stilista, a soli 55 anni, è stata ritrovata morta dalla sua donna di servizio alle 10:30 di mattina nel suo appartamento di New York. Secondo le indiscrezioni la stilista è stata rinvenuta con una sciarpa al collo attaccata alla maniglia della porta e un biglietto d’addio di cui non è stato ancora divulgato il contenuto.

Katherine Brosnaham, conosciuta dal mondo come Kate Spade, era nata nel 1962 a Kansas City, in Missouri. Aveva studiato giornalismo alla Arizona State University. L’incontro che segnò la sua carriera fu durante un lavoro estivo, quando in un negozio di moda conosce Andy Spade, fratello dell’attore David Spade, che diventerà suo marito e compagno d’impresa.

Decide di fondare il suo brand con il marito nel 1991, creando una linea di borse che hanno segnato la storia della moda con pezzi ormai ritenuti iconici. Negli anni si è estesa a collezioni di abbigliamento e accessori, mantenendo lo stile “bon ton” che ha sempre caratterizzato il marchio. Il brand ha così tanto successo che riesce a raggiungere un totale di 140 punti vendita in America e 175 nel resto del mondo.

Nel 2007, Kate Spade decide di lasciare le redini della sua compagnia al gruppo Neiman Marcus. L’anno scorso, il marchio era stato acquistato da Coach per un totale di 2,4 milioni di miliardi di dollari.

La stilista aveva temporaneamente lasciato il lavoro dopo la nascita della figlia Frances nel febbraio 2005 per occuparsi di lei. Nel 2016 torna nel mondo della moda con una linea dal nome Frances Valentine, come la figlia, disegnata con Paola Venturi e realizzata in parte in Italia.

Categoria