Tinta per capelli: come farla in casa!

http://www.nonsprecare.it/

La tinta ai capelli può essere un modo per cambiare il proprio look o una necessità quando compaiono i primi capelli bianchi.

Con alcuni accorgimenti si possono ottenere ottimi risultati, anche tingendo i propri capelli direttamente in casa propria, risparmiando tempo e denaro!

Vediamo quali sono i passaggi da seguire per tingere correttamente i nostri capelli.


Scelta del colore della tinta

http://www.donnamoderna.com/

http://www.donnamoderna.com/

Prima di tutto, bisogna stabilire se i nostri capelli sono naturali o già tinti. Nel primo caso, possiamo  pensare di scurirli anche di molti toni o schiarirli di due toni rispetto al nostro colore di base. Nel caso di capelli già tinti invece, possiamo scurirli ma non schiarirli senza effettuare prima un trattamento di decolorazione.

La decolorazione infatti è un passaggio necessario nel caso in cui volessimo schiarire i nostri capelli tinti per passare da una tonalità scura ad una tonalità chiara come il biondo.

www.bellezzasalute.it/

www.bellezzasalute.it/

Per il trattamento di decolorazione è meglio però affidarsi a mani esperte quali quelle del nostro parrucchiere. Una decolorazione fatta male, potrebbe danneggiare irrimediabilmente i nostri capelli, rendendo necessario tagliarli!

Definito questo punto, possiamo scegliere il nostro colore preferito, optando per un passaggio di colore graduale per evitare di fare un cambiamento troppo drastico.

Se siete indecise e volete solo provare momentaneamente a cambiare il vostro look, potete trovare in commercio diverse tinte temporanee o semipermanenti che svaniscono in 6-12 lavaggi a differenza delle tinte permanenti che invece possono durare anche più di 7 settimane.

Ricordiamo però che per una copertura totale dei capelli bianchi, è necessaria l’applicazione di una tinta permanente!

www.phoenixinternationalsrl.it/

www.phoenixinternationalsrl.it/

Come prepararsi alla tinta

Scelta quindi la colorazione, prima dell’applicazione, è importante effettuare un test di allerta almeno 48 ore prima. Questo ci permetterà di capire se siamo allergiche a qualche componente presente nella tinta ed evitare di incorrere in seri problemi!

Per effettuare il test,basterà applicare sulla cute, una piccola quantità di tinta e verificare che non ci siano irritazioni!

Dopo il test, possiamo procedere finalmente all’applicazione ma per evitare di macchiare i nostri indumenti, le nostre mani o tutto quello che ci circonda, è bene indossare dei guanti ed una mantellina, proteggendo con dei vecchi giornali gli oggetti vicini.

/www.medicale-vita-natura.it/

/www.medicale-vita-natura.it/

Applicare della crema nutriente intorno al viso e sul collo, ci permetterà inoltre di rimuovere con facilità, eventuali macchie di colore.

Applicazione della tinta

In commercio possiamo trovare delle tinte contenute in flaconi in plastica con beccuccio oppure dovremo procedere noi a miscelare l’ossigeno con la crema di tintura in una ciotola, aiutandoci con un pennello apposito.

tinta

http://www.pourfemme.it/

tinta

http://www.cafeweb.it/

Le dosi e le proporzioni di ossigeno con la crema di tintura, sono quelle indicate sulla confezione del prodotto acquistato.

Una volta preparato il composto, pettiniamo bene i nostri capelli e dividiamoli in 4 sezioni fermate con dei mollettoni.

Successivamente lavorando per sezioni, dividiamo i capelli in fasce di circa 1 cm e stendiamo il prodotto dalle radici alle punte, massaggiando il composto con le dita e pettinando la ciocca. Questo ci permetterà di ottenere una stesura del colore omogenea.

www.donnamoderna.com/

www.donnamoderna.com/

Procediamo in questo modo con tutti i nostri capelli e raccogliamoli con una pinza attendendo i tempi di posa indicati sulla confezione del nostro prodotto.

Mentre attendiamo che il colore penetri nella fibra dei nostri capelli, procediamo con il rimuovere le eventuali macchie sul viso. Nel caso in cui questa operazione risulti difficoltosa, possiamo aiutarci con del cotone idrofilo imbevuto di profumo oppure strofinando con un po’ di cenere.

Una volta trascorso il tempo necessario (che generalmente è di circa 30 minuti), possiamo passare al lavaggio!

magazinedelledonne.it/

magazinedelledonne.it/

Lavaggio

Per risciacquare i nostri capelli, meglio procedere con l’acqua fredda che chiuderà le squame della fibra capillare, facendo durare più a lungo la colorazione. Quando l’acqua sarà limpida, procedere o con lo shampoo o direttamente con l’applicazione del balsamo / trattamento post colore, che troviamo generalmente nelle tinte fai da te.

www.chirurgiatricologica.it/

www.chirurgiatricologica.it/

Importante attenersi sempre alle linee guida del libretto illustrativo del prodotto acquistato, dove spesso viene consigliano di saltare il passaggio dello shampoo e procedere direttamente all’applicazione del balsamo!

Asciugatura

Possiamo passare ora all’asciugatura dei nostri capelli, applicando un prodotto nutriente che li idrati e li disciplini. Vi consiglio in questo caso l’uso dei cristalli liquidi ”I provenzali” di cui vi ho parlato QUI!

provenzali cristalli liquidi

Goditi il tuo nuovo look, avendo cura di utilizzare prodotti specifici per i capelli tinti, che ti permetteranno di prolungare l’intensità e la durata del nuovo colore.

Utilizzare con costanza balsami e maschere nutrienti ti aiuterà a mantenere la tua chioma in salute. Ottime alleate sono le maschere fatte in case, ricche di ingredienti naturali che restituiscono forza e vigore ai nostri capelli.

Qui troverai un’ottima ricetta facile e veloce all’avocado, utile anche per i capelli tinti!

maschera per capelli secchi

maschera per capelli secchi

Spero come al solito di esservi stata utile!

A presto,

Il Team Delight

Acconciature