NON VOGLIO UNA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Il 25 Novembre é la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Esattamente un anno fa ho caricato un video che avrei potuto girare ieri. PERCHE’ E’ PAUROSAMENTE ATTUALE.
Non passa un giorno che non leggo di DONNE molestate, pedinate, picchiate, violentate, UCCISE. E troppi uomini, forti “solamente” della loro superiorità fisica, sono i responsabili, VIGLIACCHI ed INSICURI. Perché per loro una DONNA é oggetto, bambola, schiava…LA LORO PROPRIETA’: e se questa “COSA” si permette di ribellarsi, SI SCATENA LA VIOLENZA, fisica e psicologica.
NOI SIAMO RESPONSABILI non solo di quello che facciamo ma di cio che vediamo e ascoltiamo: una confidenza, uno sguardo triste, un ceffone, NON DEVONO MAI PASSARE INOSSERVATI. Perché un giorno potremmo esserci noi a GRIDARE SENZA VOCE.
Spero con tutto il cuore che, in un tempo non molto lontano, non esista più la necessità di avere una GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. Ma, nel frattempo, facciamo in modo che il nostro messaggio arrivi a TUTTI, soprattutto alle donne che non hanno voce, perche devono sapere che ADESSO é il momento di chiedere aiuto.

zeroviolenzadonne.it
senonoraquando.eu
doppiadifesa.it

Questo é il video che ho pubblicato nel 2011: non é bello o ben fatto ma contiene un messaggio al quale tengo molto.

UPDATE:
Oggi, 25 Novembre 2013, ho voluto inserire anche il link di un articolo di oggi, scritto da Serena Dandini e pubblicato sul Corriere Della Sera. CLICCA QUI!

Punto G