Il New York Times sceglie la Calabria

calabria

Sono anni ormai che il New York Times, nei primi giorni di gennaio, si occupa di consigliare,  nella sua sezione Travel la visita di una cinquantina di posti sparsi per il globo.

La classifica viene stilata sulla base di alcune indicazioni date dai corrispondenti che lavorano per il New York Times in giro per il mondo.

Quest’anno ci sono diverse città europee molto importanti ma anche luoghi meno noti a livello mondiale.

La notizia bomba è che l’unica meta italiana per il 2017 è la Calabria.

Che cosa??? Come dici? Come scusa? :-O  :-O

Ebbene sì, avete letto bene, la mia amatissima terra notata e indicata fra le mete da visitare per il 2017 dal New York Times, uno fra i  giornali più conosciuto al mondo.

Scusate ma visto che gioco in casa: affilo carta calamaio e penna  😛

 

La Calabria è 37esima in questa classifica che vede nelle prime dieci posizioni il Canada, il deserto di Atacama in Cile, Agra in India, Zermatt in Svizzera, il Botswana, Dubrovnik in Croazia, il Grand Teton National Park in Wyoming, Tijuana in Messico, Detroit in Michigan e Amburgo in Germania.

 

Una grande soddisfazione dato che solitamente, purtroppo,  viene ricordata per le sue problematiche.
Il motivo principale di tale menzione pare essere il cibo, cito testualmente:“Alcuni dei migliori pasti da consumare in Italia non si trovano a Roma o in Toscana, ma in Calabria, una regione del sud. Nota per le pietanze piccanti e gran parte della produzione mondiale di bergamotto, la Calabria si sta concentrando su piatti leggeri, agricoltura biologica e vino ottenuto da viti locali”.

In particolare quindi il quotidiano pone l’ attenzione sulla ristorazione e l’accoglienza della Calabria e la consacra la regione dove, al di fuori dalle classiche mete del turismo internazionale si possono trovare alcune delle pietanze italiane più interessanti per via della grande tradizione enogastronomica.

 

Che la Calabria fosse una terra meravigliosa: ricca di storia, di tradizioni, di atmosfere e sapori ancora antichi e luoghi bellissimi, borghi misteriosi e nascosti si sapeva già

ma che qualcuno del calibro del giornale citato se ne accorgesse tanto da consigliarla fra le mete più ambite non me lo sarei veramente aspettato. Sono dovuti arrivare gli americani a dirci che la Calabria è una delle regioni più belle e ricche d’Italia, con un ricchissimo patrimonio artistico e naturalistico.

Vi aspetto allora, conviene che vi affrettiate prima che diventi un posto da vip  😀

 

 

Viaggi