Molestie sessuali: Taylor Swift vince la causa contro David Mueller

Taylor Swift vince causa contro David Mueller

Taylor Swift ha vinto la causa contro il presentatore radiofonico David Mueller, da lei accusato di averle palpato il fondoschiena durante una sessione fotografica avvenuta nel giugno del 2013. La cantante ha quindi ottenuto il rimborso simbolico di un dollaro, cifra richiesta da lei stessa.

In realtà, inizialmente era stato il dj a fare causa alla cantante per 3 milioni di dollari, sostenendo che per colpa delle accuse infondate della ragazza era stato ingiustamente licenziato dall’emittente radiofonica in cui lavorava. Swift, a sua volta, lo ha denunciato per provare di essere stata davvero vittima di molestie.

La star ha testimoniato in tribunale per più di un’ora e ha vinto la causa, diventando così un esempio per tutte le vittime di violenza, che spesso sono riluttanti a dichiarare pubblicamente di aver subìto tali atti.

Dopo il processo, la cantante ha ringraziato la giuria, i giudici e tutti coloro che l’hanno sostenuta su un tema così delicato. Ha poi detto di essere consapevole di godere di una posizione di privilegio nella vita, e di aver avuto la possibilità di sostenere le enormi spese del processo proprio grazie alla sua situazione privilegiata.

Proprio per questo motivo ha deciso di aiutare tutte le persone che subiscono violenze e molestie sessuali, dichiarando che d’ora in avanti farà donazioni a diverse organizzazioni che sostengono la difesa dei diritti delle vittime di aggressioni sessuali.

Fuori dal palazzo di giustizia, il suo avvocato ha dichiarato: “È un importante precedente per gli abusi sessuali sul posto di lavoro, abbiamo tirato una linea che non potrà più essere varcata”.

Taylor Swift ha ottenuto il sostegno di molte star, tra cui la collega Nelly Furtado, che ha ammesso di essersi trovata in diverse situazioni in cui i membri delle radio “tendevano a superare i limiti”, e l’attrice e amica Lena Dunham, che ha scritto su Twitter: “Il suo esempio è potente”.

Come sempre, vi auguro un ottimo weekend!

Un saluto dal Team Delight!

Cultura