Met Gala 2017: l’evento dell’anno

katy-perry-met-gala-2017-red-carpet

Il 2 maggio a New York si è svolto l’evento di moda più atteso dell’anno: il Met Gala. Festa di beneficenza al Metropolitan Museum per raccogliere fondi per il Costume Institute, il settore di moda del Met che ogni anno si autofinanzia attraverso questo evento. Anna Wintour, madrina dell’evento, quest’anno è stata accompagnata nell’organizzazione da  Tom Brady, Gisele Bündchen, Katy Perry e Pharrell Williams.

Quest’anno, il Costume Institute Gala, ha voluto celebrare la stilista giapponese  Rei Kawakubo nella mostra Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between. La Kawakubo è una designer giapponese che ha fondato nel 1969 il suo brand Comme des Garçons e sarà la seconda stilista in vita ad avere una mostra al Met a lei dedicata (la prima fu dedicata a Yves Saint Laurent nel 19839).

Definita una delle stiliste più influenti del ventesimo e ventunesimo secolo per la sua concezione innovativa di bellezza, identità e genere. Le sue creazioni hanno sempre sfidato le regole imposte all’abbigliamento creando vestiti eccentrici, ma al contempo definibili vere e proprie opere d’arte.

Alla cerimonia dell’anno scorso sono stati raccolti 13.5 milioni di dollari. Quest’anno i biglietti d’entrata variavano dai 30.000 ai 275.000 dollari.

Ma cosa rende così interessante il Met Gala? Il red carpet ovviamente, in questo caso il white carpet, dove le celebrities sfoggiano le creazioni stravaganti e sperimentali degli stilisti. Quest’anno la stessa Kawakubo ha invitato i partecipanti a oltrepassare i limiti e concepire outfit all’avanguardia.

Questi sono alcuni degli outfit sfoggiati sul white carpet:

met gala 2

Selena Gomez e The Weeknd

met gala 3

Blake Lively e Ryan Reynolds

met gala

Chrissy Teigen e John Legend

met gala

Lily-Rose Depp, Cara Delevingne e Jemima Kirke

met gala 7

Helen Lasichanh e Pharrell Williams

met gala 6

Tom Brady e Gisele Bündchen

met gala 5

Donatella Versace e Kylie Jenner

Cultura