Come fare la french manicure

Come faccio a realizzare la french manicure?

 

Ciao ragazze! Oggi vi parlo della manicure più classica e mai fuori moda: la french manicure.

A molte persone non piace avere unghie molto elaborate o appariscenti, preferiscono invece una semplice french manicure ben fatta e che dia l’idea di mani curate. Ma è così difficile farla da sole?

Ci sono pochi passaggi da seguire per realizzarla nel migliore dei modi.

Innanzitutto una bella french è una french “sorridente“, non pensiamo che delle unghie “a paletta” quindi con una french completamente dritta siano belle!

I gusti sono gusti, ovvio, ma una buona manicure french richiede un bel sorriso della lunetta bianca!

 

Dopo aver applicato la base adatta alle nostre unghie, stendiamo una passata di uno smalto color rosa chiaro, in modo da uniformare il colore delle nostre unghie; un po’ come facciamo con il fondotinta sul nostro viso.

Questo servirà a dare una maggiore impressione di unghia curata perchè tutte dello stesso colore, quindi riusciamo ad eliminare delle eventuali macchioline.

 

20160806_194431

A smalto asciutto passiamo alla french vera e propria. Utilizziamo ovviamente uno smalto bianco (preferibilmente un bianco gesso, quindi senza perlescenze o glitter), ma anche in questo caso siamo in un ambito soggettivo. Alcune persone non amano il bianco così forte perché lo ritengono troppo “finto” rispetto alla lunetta naturale delle nostre unghie. Eliminiamo l’eccesso di smalto dal pennellino e con questo andiamo a realizzare il sorriso della french. Lo spessore dipende dalla nostra lunetta naturale e dai nostri gusti, ci sono persone a cui piace più alta ed altre a cui piace più bassa. Io personalmente tendo a seguire il sorriso naturale dell’unghia, quando faccio la french a persone con unghie molto corte ovviamente adatto il sorriso all’unghia, quindi per creare un lavoro proporzionato faccio una french davvero sottile, ma sempre sorridente!

 

Dopo aver creato la prima bozza, con un pennellino sottile e un po’ di smalto bianco o pittura acrilica andiamo a perfezionare il tutto rendendo la linea del sorriso ancora più evidente.

Ripassiamo poi con lo smalto un’ultima volta in modo da eliminare eventuali “scalini” tra i due passaggi precedenti, e sigilliamo il tutto con un buon top coat super lucido.

 

Ecco quindi realizzata la nostra french manicure!!

 

Spero vi sia stato utile,

un bacione!

Nails