La Riscossa delle Over!

Jacky-o-shaughnessy-american-apparel

È di qualche mese fa la notizia che Isabella Rossellini torna ad essere la testimonial di Lancôme…a 64 anni! Dopo 20 anni dall’interruzione del legame tra l’attrice italiana ed il brand francese (i malpensanti dicono che la causa sia stata il fattore anagrafico dato che, al tempo, della rottura, la Rossellini aveva da poco compiuto i 40 anni), la Rossellini è stata scelta per rappresentare di nuovo il brand a quasi 30 dall’inizio della loro collaborazione durata 14 anni.
image_parfum_tresor_lancome

Isabella Rossellini

www.wwd.com

Ma Isabella Rossellini non è la sola “over” a (ri)entrare nel mondo beauty e fashion. Sono sempre di più, infatti, i brand che scelgono donne non più giovanissime come testimonial: Julia Roberts (48 anni, Lancôme), Helen Mirren, Jane Fonda e Susan Sarandon ( rispettivamente 70, 78 e 69 anni, L’Oréal), Charlotte Rampling (70 anni, François Nars), Jessica Lange (67 anni, Marc Jacobs), Joan Didion (81 anni, Céline), Joni Mitchell (72 anni, Saint Laurent). Per non parlare della modella 62enne Jacky O’Shaughnessy diventata testimonial della linea di intimo di American Apparel!

È ovvio che si tratti di una scelta strategica da parte delle aziende per rispondere alle richieste che, oggi più che mai, sono ben chiare da parte delle donne mature: sono proprio loro di solito quelle con una posizione economica più stabile rispetto alle giovani ancora alle prese con le avversità di chi si affaccia sul mondo del lavoro.

Da 40enne sorrido a chi vuole vendermi una crema antirughe pubblicizzata da una 20enne: è poco credibile e non rappresenta il target reale. Pensare che le pur splendide Gigi Hadid o Kendall Jenner possano essere d’ispirazione per le donne over 35 mi lascia un po’ perplessa. Scegliere una modella che porta i segni dell’età è lo specchio delle donne di oggi: indipendenti, esigenti e attente alla cura della pelle e al loro look. Ma soprattutto attente al modo in cui viene rappresentata l’immagine nella quale dovrebbero rispecchiarsi e prive dell’improbabile desiderio che qualcuno le scambi per delle ventenni.

Credo che anche le giovani e giovanissime vogliano vedere questa diversità per prendere spunto da donne mature, attraenti e/o con personalità da vendere come quelle citate sopra. Vedersi proiettate nel futuro, senza pensare che a 50 anni la vita sia in discesa, è un incentivo per prendersi cura della propria pelle ed apprezzarne rughe e linee di espressione senza vederle come segno inesorabile dell’età che avanza ma come simbolo di una maturità che aumenta.

😘

1437387123_helen-mirren

HELEN MIRREN www.movieplayer.it

susan-sarandon-loreal-paris-zoom-75a2019a-9dd3-4c3f-a053-2a68bbd91e63

SUSAN SARANDON www.img.wennermedia.com

lange

JESSICA LANGE

Jane_Fonda_1

JANE FONDA www.biografieonline.it

 

Punto G