Helena Rubinstein e l’invenzione della bellezza

Helena Rubinstein e l'invenzione della bellezza

In occasione dei 115 anni del brand Helena Rubinstein, è in vendita l’edizione italiana del libro La donna che inventò la bellezza, scritto dalla giornalista Michèle Fitoussi e dedicato appunto alla piccola grande donna che diede vita ad un vero e proprio impero, divenendo un simbolo dell’emancipazione femminile.

Helena Rubinstein e l'invenzione della bellezza

Nata nel quartiere ebraico di Cracovia nel 1872, Helena Rubinstein fu da subito una donna forte e indipendente, infatti si ribellò ad un matrimonio combinato con un ricco notaio e decise di dedicarsi alla bellezza delle donne, al motto di “Non esistono donne brutte, ma solo donne pigre”.

A partire dagli anni Venti decise di insegnare alle donne a prendersi cura di sé, poiché aveva compreso che il gesto di truccarsi non era un modo per sedurre gli uomini, ma un vero e proprio potere, un mezzo per emanciparsi. Come ricorda Michèle Fitoussi, nel 1912 le suffragette avevano sfilato a New York per il diritto di voto proprio indossando il rossetto rosso.

Fu Rubinstein stessa ad inventare la professione di estetista nei suoi Saloni di Bellezza, esigendo che coloro che vendevano i suoi prodotti dovessero essere formate ma soprattutto pagate: era ben consapevole di uno dei temi cardine della parità di genere, ovvero che l’emancipazione femminile passa sempre attraverso l’indipendenza economica.

In questo modo Helena Rubinstein, una donna alta un metro e 46, divenne una gigante dell’imprenditoria, tanto da essere soprannominata dal suo amico Jean Cocteau (uno dei più importanti drammaturghi e artisti del Novecento) una “imperatrice della bellezza”.

La sua vita fu un vero e proprio romanzo, trascorsa tra l’Australia, la Svizzera, Parigi, Londra e New York, città nelle quali ebbe modo di conoscere artisti come Pablo Picasso e Salvador Dalì, che la immortalarono in celebri ritratti.

Il mito di Helena Rubinstein è oggi accessibile a tutti, grazie al libro edito da Cuzzolin Editore in vendita negli store Mondadori al prezzo di 22 euro.

Vi piace il brand Helena Rubinstein?

Un ottimo venerdì dal Team Delight!

Cultura