Godless: il western Netflix al femminile

Godless western donne protagoniste

Dallo scorso 22 novembre la piattaforma Netflix si è arricchita di una nuova serie tv, intitolata Godless e creata da Scott Frank e Steven Soderbergh.

La serie è ambientata nella citta di LaBelle, in New Mexico, nel 1880. A causa di un terribile incidente in miniera, la quasi totalità degli uomini della città sono morti, lasciando alle donne (vedove, ma anche zitelle e prostitute) il compito di governare il luogo.

Godless è quindi un western inedito, in cui il potere è in mano alle donne, rovesciando così gli standard di questo genere cinematografico e televisivo.

Le due straordinarie protagoniste sono Alice e Mary Agnes. Mary Agnes, interpretata dall’attrice Merritt Wever, è costretta a sostituire suo fratello, sceriffo poco rispettato e quasi cieco, mentre Alice (Michelle Dockery, la Lady Mary di Downtown Abbey!) è una donna solitaria, che ha perso due mariti e vive isolata in una fattoria assieme alla suocera e ad un figlio avuto da un nativo americano.

Le loro storie si incrociano con quelle di due uomini, il ricercato Roy Goode e il bandito Frank Griffin, che capitano per caso nella cittadina tutta al femminile.

Godless è una serie che celebra il valore dell’emancipazione femminile e della parità di diritti per tutti gli esseri umani, a prescindere dal genere e dall’orientamento sessuale: il personaggio di Mary Agnes è infatti dichiaratamente omosessuale.

La serie è composta da sette episodi della durata di 75 minuti circa ciascuno.

Non ci resta che goderci questa nuova serie!

Chi ha già visto Godless?

Un ottimo weekend dal Team Delight!

Cultura