Fondotinta Bio per Pelle Grassa

FONDO BIO makeupdelight

Sos pelle grassa? In questo articolo vi presento 3 fondotinta senza siliconi che potranno aiutarvi ad ottenere un look naturale e coprente fino a sera, ma prima vediamo velocemente a cosa dovete fare riferimento durante gli acquisti

ATTENZIONE AGLI INGREDIENTI

Quando siete alla ricerca di un fondotinta per pelle grassa, potete fare riferimento ad alcuni punti guida per assicurarvi, almeno in gran parte, che il prodotto di vostro interesse sia il più possibile idoneo alle richieste di un viso esigente e con impurità

Ingredienti da ricercare nell’inci

  • Silica:  polvere sottilissima che migliora le performance dei cosmetici, ha proprietà sebo-assorbenti ed opacizzanti, utile per controllare la lucidità della pelle
  • Amido di Mais (Zea Mays Corn Starch): polvere bianca impalpabile, utile per rendere setosa la texture dei cosmetici, ha proprietà assorbenti
  • Salvia/Idrolato (Salvia Sclarea): indicato per le pelli grasse e acneiche, ha proprietà sebo normalizzanti, antibatteriche e decongestionanti

Ingredienti da evitare nell’inci

  • Siliconi: oltre a non apportare nessun beneficio alla pelle, i siliconi occludono i pori e favoriscono la formazione dei punti neri. Una pelle già predisposta per natura alle impurità, ha bisogno di prodotti traspiranti, effetto che viene completamente bloccato dai siliconi.
  • Oli e Burri: fate attenzione alla loro concentrazione, se inseriti nella parte iniziale potrebbero rendere il fondotinta troppo idratante e luminoso

Passiamo quindi ai miei 3 fondotinta preferiti per la pelle grassa!

PITERA Q BLUE LAGOON – € 17,90

tubo

Disponibile in 5 referenze colore, il fondotinta Pitera Q è uno dei pochissimi prodotti dell’universo Eco-Bio specificamente studiato per le esigenze della pelle grassa.  I suoi punti di forza sono l’asciugatura rapida e il finish opaco, ma è tuttavia da tenere in considerazione che non si tratta di un fondo ultra coprente, come il più conosciuto Dermacol; E’ infatti maggiormente indicato per chi vuole opacizzare il viso ed uniformare il colore dell’incarnato attraverso un prodotto leggero, quasi simile ad una BB Cream. Per una copertura più intensa è comunque possibile intervenire con un correttore, fissando poi il look con della cipria. La durata è all’incirca di 6/7 ore, ma con una buona crema base ed un primer, potrebbe prolungarsi leggermente.

Blue Lagoon è Vegan Ok e Cruelty Free,  100% Made in Italy, senza parabeni, siliconi, edta, oli minerali, paraffina e alcool.

COLEUR CARAMEL FONDOTINTA COMPATTO – € 27,00

MAKEUPDELIGHT COLEUR CARAMEL

Il fondotinta stick di Coleur Caramel da sempre raccoglie sul web opinioni molto positive, ed è infatti una delle attuali proposte Bio più interessanti, anche per quanto riguarda la pelle grassa e mista; La sua texture è morbida e cremosa, discretamente modulabile e facile da stendere, che permette di ottenere un look naturale ma con una coprenza medio/alta, in grado di soddisfare anche le pelli più esigenti. Sul viso è estremamente confortevole, uniformante e levigante, con una durata ottima di circa 8/10 ore. Il prodotto è inoltre racchiuso in un packaging in cartone riciclato, segno di un attenzione in più non solo verso gli ingredienti, ma anche nei confronti dell’interno cosmetico finito e del suo involucro.

In sintesi, le caratteristiche di questo fondotinta sono: packaging ecologico, Cruelty Free, senza profumi, conservanti, coloranti, siliconi e parabeni, Made in Italy.

LILY LOLO MINERAL FOUNDATION SPF 15 – € 19,00

LILY LOLO MAKEUPDELIGHT

 

Dalla versione fluida a quella in stick, terminiamo con una proposta in polvere, il Mineral Foundation Lily Lolo, disponibile in ben 18 colorazioni per adattarsi ad un ampissimo range di carnagioni; La vasta gamma di tonalità riesce infatti ad incontrare anche le esigenze delle pelli più chiare con sottotono neutro/rosato, che solitamente hanno difficoltà a reperire un prodotto che si uniformi perfettamente al proprio incarnato. Uno dei punti chiave da tenere in considerazione è senz’altro il fattore di protezione solare, spesso sottovalutato, ma molto importante in estate così come in inverno, a cui si associa una buona coprenza e una formula 100% naturale. La polvere risulta finissima ed impalpabile, si distribuisce sul viso andando a mimetizzare imperfezioni, brufoli e pori dilatati regalando un look naturale ed una pelle effetto velluto.

Un aspetto molto vantaggioso del fondo minerale Lily Lolo è la possibilità di acquistare anche la mini size da 0,75 gr per verificare se il risultato e la tonalità scelta sono adatti alle nostre richieste, evitando così di ritrovarci in casa un cosmetico che non ci soddisfa.

Riassumendo, vi ho proposto tre fondotinta che, seppur tutti adatti ad una pelle di tipo grassa, hanno caratteristiche differenti tra loro: Pitera Q è opacizzante ma offre un risultato molto leggero, simile ad una BB Cream, Coleur Caramel ha una coprenza alta e una tenuta ottima, ma un prezzo più elevato, ed infine Lily Lolo è la variante in polvere minerale, che dispone di Spf15 per un look naturale ad effetto matt, con una coprenza media.

E voi, quale fondotinta per pelle grassa avete scelto? Fatecelo sapere nei commenti!

E’ tutto, a presto da Team Delight!

Make-up