I film più famosi di Carrie Fisher

carrie-fisher

Carrie Fisher sarà per sempre ricordata con la tipica acconciatura ai lati delle orecchie e il mantello bianco che indossava quando ha interpretato il ruolo che l’ha fatta passare alla storia: la Principessa Leila.

Ma non bisogna dimenticare che interpretato altri ruoli oltre a quello che aveva nel mondo della saga di Star Wars, ideata da George Lucas. Questi sono solo alcuni dei film in cui ha partecipato:

carrie fisher

I Blues Brothers (1980): dove ha interpretato la fidanzata vendicativa di Jake Blues (John Belushi). Nel film è protagonista di diverse scene comiche dove cerca di uccidere, nei modi più improbabili, l’ex fidanzato che l’ha lasciata all’altare.

arrie fisher film

Hannah e le sue sorelle (1986): film di Woody Allen che la vede impersonare il ruolo di April, amica di Holly, una delle due sorelle di Hannah (Mia Farrow). Holly e April nel film si innamorano dello stesso uomo, entrando così in competizione per conquistarlo.

film carrie fisher

Harry ti presento Sally (1989): dove la vediamo nei panni di Marie, la migliore amica di Sally. Anche in questo film il suo personaggio è coinvolto in una relazione amorosa, in questo caso con il migliore amico di Harry, Jess.

carrie fisher film

Cartoline dall’Inferno (1990): film diretto da Mike Nichols tratto dal libro che la Fisher scrisse nel 1987. In questo film non partecipò come attrice, ma scrisse la sceneggiatura; lavoro che le fece guadagnare una nomination ai BAFTA. Questo libro, ricco di elementi autobiografici, cerca di togliere la patina glamour che tutti attribuiscono alle vite delle star.

Dal 2000 in poi le sue apparizioni sono state più sporadiche, limitandosi spesso a ruoli marginali dove ha spesso interpretato sé stessa, come in Sex and the City e The Big Ben Theory.

L’anno scorso, proprio durante il periodo natalizio l’avevamo rivista sul grande schermo nel suo ruolo leggendario nel settimo episodio della saga di Star Wars e il prossimo anno la ritroveremo nell’ottavo episodio, le cui riprese erano finite poco tempo prima della sua morte.

 

Cultura