“Il diritto di contare”: storia di tre matematiche afroamericane alla NASA

il diritto di contare

“Il Genio non ha razza

La Forza non ha sesso

Il Coraggio non ha limiti”

(dalla locandina del film)

Il diritto di contare è un film in arrivo in Italia il 19 gennaio del 2017, uscito in America questo dicembre con il titolo Hidden Figures (Figure nascoste). Il film racconta la storia vera di tre donne semisconosciute, tre scienziate afroamericane che collaborarono ad una delle più importanti operazioni della NASA a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta.

Il film è l’adattamento del libro “Hidden Figures: The American Dream and the Untold Story of the Black Women Mathematicians Who Helped Win the Space Race” di Margot Lee Shetterly, e racconta la storia della matematica e fisica Katherine Johnson e delle sue colleghe Dorothy Vaughn e Mary Jackson, che aiutarono la NASA nel lancio della capsula Friendship 7 con a bordo John Glenn, il primo astronauta a fare un’orbita completa della terra nel 1962.

Il diritto di contare è quindi il diritto di esistere e di poter svolgere il proprio lavoro, superando la doppia discriminazione della società americana, prima di tutto nei confronti dei neri e in secondo luogo verso le donne.

Ad interpretare la protagonista troviamo l’attrice Taraji P.Henson, protagonista della serie tv Empire e inserita nel 2016 dalla rivista Time nella lista delle “100 persone più influenti del mondo”, che nella sua autobiografia  “Around the Way Girl” aveva da poco accusato l’industria hollywoodiana di sabotare le attrici di colore, pagandole meno e relegandole a ruoli minori.

Ad esempio, l’attrice racconta che per il film Il curioso caso di Benjamin Button, in cui interpretava la madre adottiva del protagonista (ruolo per il quale è stata candidata all’Oscar come migliore attrice non protagonista), ha ottenuto un compenso pari a meno del 2% dello stipendio ricevuto da Brad Pitt nello stesso film, e ha anche dovuto pagare le spese di trasferta di tasca propria.

Un motivo in più per attendere l’uscita di questo interessante film, e per augurarcene molti altri ancora che raccontino di figure nascoste.

Vi lascio con il trailer del film e vi auguro delle ottime feste:

Cultura