Autoabbronzante: quale scegliere e come applicarlo

Beauty visual about suntan. Model's face divided in two parts - tanned and blanc.

Con l’arrivo dell’estate scoprire gambe, braccia e decoltè è una necessità ma se fate parte del club ”mozzarelline” e non volete ricorrere alle lampade solari per ottenere un colorito ambrato, l’autoabbronzante viene in vostro aiuto!

Nel tempo questo prodotto è stato rivoluzionato e se prima l’effetto a chiazze arancio aragosta era dietro l’angolo, oggi è possibile trovare in commercio autoabbronzanti per ogni esigenza e tipologia di pelle.

Per ottenere un risultato omogeneo, dunque, bisogna scegliere il prodotto giusto per noi ed applicarlo con alcuni accorgimenti!

autoabbronzanteAutoabbronzante: quale scegliere?

In gel, mousse,spray, crema, latte o salviette?

  • Le versioni in gel o mousse hanno consistenze leggere e generalmente si asciugano molto velocemente. Sono ideali per le pelli particolarmente grasse in quanto meno nutrienti. Sconsigliate invece alle pelli troppo secche che potrebbero ottenere un risultato a macchie.

autoabbronzante mousse

La Mousse autoabbronzante Vita Liberata pHenomenal assicura un’abbronzatura intensa e a lunga durata, grazie ad una texture leggera, impalpabile e subito asciutta. (Prezzo 20,50 per 125 ml di prodotto)

  • L’autoabbronzante spray è sicuramente la versione più veloce e pratica ma non la più semplice da applicare. Bisogna infatti essere molto tempestivi nel massaggiare correttamente il prodotto visto il suo rapido assorbimento.

autrombronzante sephora

L’autoabbronzante spray DHA di Sephora, dalla texture leggermente colorata, illumina istantaneamente la pelle e consente un’abbronzatura naturale tutto l’anno. (Prezzo 15€)

  • Le versioni in crema, latte o fluida sono spesso arricchite da olii che nutrono l’epidermide, per questo sono particolarmente indicate alle pelli secche. L’applicazione di questi autoabbronzanti necessita di lunghi massaggi che permettano il completo assorbimento del prodotto e garantiscano risultati più omogenei. Sarà infatti sufficiente riapplicarlo o rimassaggiarlo nei punti in cui ci sono zone più chiare o più scure.

autoambronzante natures

Il Fluido autoabbronzante Gocce di Sole Nature’s per il viso contiene DHA di origine vegetale, una speciale molecola con funzione autoabbronzante ad effetto ultra-rapido. La sua formula è idratante e anti-age, grazie all’olio di argan biologico e l’acido ialuronico. Disponibile anche nella versione corpo e gambe  (Prezzo 20€ per 30 ml di prodotto)

  • Pratiche e veloci sono le salviette, ideali per zone più ridotte come quelle del viso, da portare in viaggio per piccoli ritocchi.autoabbronzantE SALVIETTELe salviettine autoabbronzanti No Trace Bronzer di Garnier donano a viso, collo e décolleté un colorito dorato e luminoso. Idratanti grazie all’estratto di albicocca a vitamina E. (Prezzo 1,40€)

Autoabbronzante: come applicarlo?

 Per l’applicazione dell’ autoabbronzante è necessario esfoliare prima la pelle per eliminare le cellule morte, evitando l’uso di prodotti troppo unti che potrebbero ostacolare l’assorbimento dell’autoabbronzante.

autoambronzante scrub

Inoltre per stendere e massaggiare l’autoabbronzante munitevi di guanti appositi che impediscano alle vostre mani di macchiarsi.

autoambronzante guanti

Lasciate poi asciugare completamente il prodotto prima di indossare i vestiti per evitare che si macchino. Solitamente gli autoabbronzanti non proteggono dai raggi UV quindi non sono adatti da applicare prima dell’esposizione al sole!

E voi avete già scelto il vostro autoabbronzante preferito o siete amanti della pelle color latte?

Un saluto dal Team Delight!

 

 

Corpo