7 Meraviglie del Mondo Moderne

sette meraviglie

Quante volte avete sentito parlare delle celebri 7 Meraviglie del Mondo?

Sono sicura un’ infinità di volte ma non tutti sanno però che alla prima famosa classifica, risalente al III sec a. C. , ne seguì un’altra.

A distanza di circa 2.400 anni, in occasione delle Olimpiadi di Sidney nel 2000, venne lanciato una sorta di referendum via internet per stabilire quali fossero le Nuove 7 Meraviglie.

Il  primo gennaio del 2006, sette giudici resero note le 21 opere “finaliste”. La scelta ufficiale delle nuove sette meraviglie avvenne poi a Lisbona il 7 luglio 2007 ( avete notato il 7 sempre ricorrente?)

Ad organizzare il concorso per la selezione dei siti fu una società a scopo di lucro svizzera la “New Open World Corporation“.

Personalmente trovo molto riduttiva una lista così spicciola visto e considerato che il nostro pianeta è ricchissimo di opere di straordinaria bellezza ma, per dovere di cronaca e per sentire anche la vostra opinione in merito, tratteremo l’argomento.

Andiamo per ordine e intanto ecco di seguito le 7 Meraviglie Antiche del Mondo:

  • I Giardini pensili di Babilonia (Mesopotamia)
  • La Statua di Zeus a Olimpia (Grecia)
  • Il Tempio di Artemide a Efeso (Turchia).
  • Il Colosso di Rodi (Grecia)
  • Il Mausoleo di Alicarnasso (Turchia)
  • Il Faro di Alessandria: (Egitto)
  • La Piramide di Cheope a Giza (Egitto): è la più antica fra le sette meraviglie ed è l’unica che sopravvive ancora oggi.

Le  Nuove Sette Meraviglie del Mondo, sono state selezionate perchè considerate le costruzioni più straordinarie mai costruite dall’uomo nell’epoca moderna. Vediamo quali sono.

  • La Grande Muraglia Cinese  Opera realizzata nel 215 a.C., serviva per difendere il territorio cinese dalle invasioni dei Mongoli.
    Misura ben 8.851,8 km. E’ Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1987.
sette meraviglie

credits: virtualiroma.it

 

  • Petra (Giordania) E’ un sito archeologico, a 250 km a sud della capitale Amman. Patrimonio Unesco dell’Umanità dal 1985. La particolarità risiede nelle numerose facciate intagliate nella roccia, corrispondenti a sepolcri, la rende un monumento unico al mondo.
    Diversi registi hanno scelto Petra come set per alcuni film di avventura come come Indiana Jones o fantascienza come Trasformers.

 

sette meraviglie

credits: vooila.com

 

 

  • Machu Picchu (Perù) – E’ un sito archeologico situato in Perù a metà strada fra le Ande e la foresta amazzonica.

Detta la Città Perduta,  è uno dei luoghi più enigmatici al mondo, appartenuto e creato da una delle civiltà più misteriose: gli Inca.
Letteralmente significa la “Montagna Vecchia”, pare sia stata voluta come residenza estiva dell’imperatore Pachacùtec nel 1440. Entrato fra i siti  Patrimoni dell’umanità stilati dall’UNESCO nel 2007.

 

sette meraviglie

via pinterest

 

  • Chichén Itzá – E dopo gli Inca ecco un sito archeologico appartenuto invece ai Maya.

Il sito archeologico più conosciuto dello Yucatán. Le strutture più spettacolari di Chichén Itzá si trovano nella zona centrale, dove vi sono il campo per il gioco della pelota, diverse piattaforme e templi, l’affascinante “Castillo” e un’enorme pietra di 25 metri su cui è inciso il calendario maya.

7 meraviglie

 

  • Taj Mahal (India) 

E’ stato definito come “il mausoleo più bello del mondo a ricordo di una donna“. E’ uno dei monumenti più conosciuti e costituisce sicuramente in non plus ultra dell’architettura sepolcrale islamica.

L’imperatore Shah Jahan fece edificare questa meraviglia come mausoleo per la moglie, conosciuta come Mumtaz MAHAL, morta dopo aver dato alla luce una bambina, mentre si trovava nel sud dell’India con il marito impegnato in una campagna militare. Fra tutte le opere di questa lista è l’unica che mi convince veramente, devo ammetterlo!

 

7 meraviglie

 

  • Cristo Redentore (Rio de Janeiro)

E’ una statua raffigurante il Cristo Redentore che si trova sulla cima della montagna del Corcovado a picco su Rio de Janeiro e la sua baia. Fu costruita in nove anni, inaugurata nel 1931 dal Presidente Getúlio Vargas e pare che una parte delle donazioni per la sua costruzione furono concesse anche dai popoli indigeni brasiliani. Il monumento e’ in stile Art-Deco, la parte interna è in cemento armato con una struttura d’acciaio mentre all’ esterno e’ fatto di pietra ollare.

All’interno del petto del Cristo vi e’ una stanza dove e’ stato scolpito un cuore enormeAlla sua base il Cristo ha anche una cappella che puo’ ospitare piu’ di 150 persone.

E’ il simbolo riconoscibile, oltre che di Rio, probabilmente del Brasile per intero.

7 meraviglie

credits: travelblog

 

  • Il Colosseo – Ebbene sì, e aggiungerei e ci mancherebbe anche, fra le sette meraviglie del mondo moderno troviamo anche il nostro Colosseo.

Conosciuto con questo nome a causa della colossale statua di bronzo di Nerone che nel II sec.d.C. fu messa vicino al monumento, si chiama in realtà Anfiteatro Flavio. E’ uno dei monumenti più conosciuti e rinomati al mondo.

Fu voluto dall’imperatore Vespasiano e terminato poi dal figlio Tito nell’80 d.C., era destinato ai combattimenti e giochi tra i gladiatori e alla simulazione della caccia ad animali feroci.

 

7 meraviglie

credits: 06blog

 

Eccoci alla fine di questo “meraviglioso” post eheheh, ho fatto la battuta. 😛

E voi ragazze, conoscevate le nuove 7 meraviglie? Cosa ne pensate?

Ne avete visitata qualcuna?

Un abbraccio dal Team Delight!

 

 

 

Cultura