5 documentari Netflix che ogni femminista deve vedere

documentari

Se non sapete cosa guardare su Netflix, provate uno di questi 5 documentari. Se siete femministe convinte, questi film vi aiuteranno a capire ancora meglio le dinamiche sui dibattiti di genere e sulle problematiche legate alla disparità che ancora c’è tra uomo e donna.

documentari

Miss Representation (2011)

Come suggerisce il titolo, questo documentario si concentra sulla rappresentazione stereotipata della donna nei mass media e come questa influisca sulle giovani ragazze che guardano a questi modelli femminili come canoni a cui adeguarsi. Il culto della magrezza, l’inferiorità della donna, l’oggettificazione della donna, sono tutti stereotipi che portano i coetanei maschi a trattare le donne come fossero loro inferiori e di conseguenza alla mancanza di leader donne nel mondo del lavoro e della politica. Tramite interviste e statistiche il documentario indaga il problema in modo interessante e coinvolgente.

documentari

The Mask You Live In (2016)

Se negli ultimi anni la donna è stata messa al centro nel dibattito di genere, l’universo maschile è stato messo un po’ da parte. Ci pensa quindi il regista Newsom a riportare l’attenzione sulla mancanza di un vero dibattito sul genere maschile e gli stereotipi legati ad esso. “The Mask You Live In” mostra tramite interviste ad insegnanti, uomini e giovani cosa vuol dire crescere all’interno di una cultura maschilista, dove l’uomo non è libero di esprimere i propri sentimenti, ma è costretto a chiudersi in un guscio di emozioni, mostrando solo forza e virilità. Il documentario si concentra anche sulle difficoltà che i giovani non bianchi hanno all’interno delle loro comunità.

documentari

Growing Up Coy (2016)

Questo documentario tratta della storia di Coy Mathis, una bambina che a soli sei anni ha commosso l’America con la sua storia. Coy, nata maschio da una coppia in Colorado, si sente femmina e i suoi genitori decidono di crescerla come tale, accettando la sua identità. A scuola però questo crea problemi e a Coy viene vietato di usare il bagno delle femmine perché ancora in possesso un apparato genitale maschile. Il documentario racconta la battaglia legale dei genitori e di Coy contro la scuola e la sua storia che l’ha resa presto simbolo della lotta per i diritti dei transgender.

documentari

The Hunting Ground (2015)

Le violenze sessuali subite dalle ragazze e dai ragazzi nei campus universitari americani è un problema conosciuto da molti anni, ma di cui ancora non si parla. “The Hunting Ground” cerca di tracciare le dinamiche del problema con numerose interviste fatte ai giovani che sono stati vittime di abusi. Ciò che maggiormente si denuncia nel documentario è l’inadeguatezza dell’organo direttivo del college ad occuparsi di questo problema. Spesso e volentieri viene preferito il silenzio per preservare il prestigio dell’università. Lady Gaga ha partecipato alla colonna sonora del film con il singolo “Til It Happens to You”.

documentari

Paris Is Burning (1990)

Documentario meno recente, ma non meno rilevante. Ambientato negli anni ’80, “Paris Is Burning” si concentra sulla ball culture di New York e delle comunità afro-americane, latine, gay e transgender che sono coinvolte. Questo documentario viene considerato di inestimabile valore per la sua rappresentazione della “Golden Age” dei balli drag a New York e per l’attenzione che ha su temi che riguardano la razza, il genere e la sessualità nell’America di quegli anni.

Cultura